Come far crescere la tua impresa... - BLOG-CONNECTION

La Digitalizzazione non è solo smartphone!! BC è la tua agenzia di comunicazione.

Cerca in BC: interviste, articoli, comunicazione, social, web radio, digital, streaming

Molti imprenditori, arrivano a farsi una domanda cruciale nell'ottica della crescita della propria impresa, vale a dire, come faccio a farla crescere? Ebbene oggi grazie all'avvento del digital, siamo in grado di poter dare una risposta plausibile a questa domanda.



Un tempo il concetto d'impresa era basato sulla più classiche formule tra il dare e l'avere, tra lo scambio di merci, e tra lo scambio di valute o di denaro. Nell'era odierna, e grazie alla nascita del mondo legato a internet, quello che gli esperti chiamano "Global Search", tutto ciò è cambiato. E' cambiato per dei semplici motivi, che possono anche avere un lato banale, ma rappresentano per converso, la vera impronta di un nuovo concetto d'impresa. 

Com'è cambiato questo concetto?
Un'impresa a oggi grazie all'uso dei mezzi applicativi del web, e grazie all'uso massiccio del mondo dei social network, e grazie a tecniche e metriche ben precise, può arrivare non solo a fare rete nel territorio di pertinenza dell'impresa, ma anche e soprattutto nei confini regionali, provinciali, e non solo territoriali. 

Per ottenere questo servizio assolutamente unico, e reso solo nell'epoca odierna, non basta avere un sito e metterlo on line e non basta fare un account Instagram o un pagina Facebook, ma serve invece, usare questi social e il contenitore ufficiale con metriche prettamente definite. 

Il primo consiglio che posso dare, è quello di crearsi una strategia di lavoro, una scheda da seguire che abbia un planning non solo per il periodo più vicino ma che si allunghi nel tempo. Un piano a N mesi come si suol dire o N anni. Secondariamente, iniziare a usare ad esempio facebook che ancora vince il confronto tra i social con un giusto metro e giudizio. Ad esempio: 
La maggior parte degli utenti usano i social e facebook, al mattino quando si svegliano dalle 7.00 alle 9.00, lo usano dalle 12.00 alle 14.00 mentre sono in pausa pranzo, e dalle 17.00 alle 19.00 mentre stanno tornando a casa dal lavoro, o mentre sono a casa a rilassarsi con la famiglia. Ed è lì che un'impresa deve puntare. 

Ma non è tutto qui!!!

Parliamo dei social: 

Un errore commesso da tutti gli imprenditori è quello di credere che un'impresa e viva grazie a un like, un commento, una reazione. In realtà, un'impresa non può certe vivere attraverso l'uso di un like. Utilizzando facebook per promuovere la nostra impresa, possiamo utilizzarlo per far conoscere la nostra idea, il nostro bussiness. E come possiamo farlo? 

Basta programmare dei post, sulla fan page che stiamo utilizzando, ma quest'ultima, non deve essere una pagina statica di un'azienda, ma deve avere un profilo Business Manager, altrimenti Facebook non la legge. Con questo profilo Manager, potrai far comprendere al social in questione che tu esiste e grazie a contenuti reali e non post presi con il copia e incolla, quindi contenuti prettamente tuoi, prettamente di tuo dominio, potrai raggiungere la possibilità di far aumentare la visibilità della tua pagina. Tra l'altro un pagina Manager su Facebook, ha la possibilità grazie all'opzione "Creator Studio", ideata dagli sviluppatori del social, di monetizzare e guadagnare con i click sulla sua pagina. Ma per arrivare a questo, però, c'è bisogno di avere almeno 10mila "mi piace", like, sulla pagina. 

Cosa comporta una metrica basata sul contenuto reale?
riproduzione non cosentita
@copiryght - BlogConnection
Un strategia basata sul contenuto, e seguendo i consigli che in questo post sono stati inseriti, potrai raggiungere ciò che noi di BlogConnection stiamo raggiungendo. Dati che mostriamo sempre, in fede al regime della trasparenza, valore etico a cui crediamo molto, hai nostri sostenitori. 

Puoi arrivare, nel tempo di qualche settimana, di qualche mese, ad aumentare la percezione della tua impresa, che non sarà solo vista dagli amici, ma da un intero sistema online. Il tutto senza usare sistemi di sponsorizzazione con pagamenti assurdi, e senza cercare di coinvolgere persone a entrare nella tua rete con bot o quant'altro.
Otterrai dati reali, con visualizzazioni e con interazioni reali e non che oggi li hai e domani li perdi. Non vendi sogni, ma solide realtà, parafrasando la famosa frase pubblicitaria del Ceo di ImmobilDream Roberto Carlino. 

Ma Facebook è cambiato? 
Si è cambiato. Facebook ha modificato il suo algoritmo e per questo tu adesso vedi nella home del tuo profilo, nel feed notizie per intenderci, i profili e ciò che hai seguito nelle ultime 24h-48h. In più, Facebook, tramite una sua ricerca, ti mostra ciò che tu hai seguito nelle ultime ore, pensando che sia quello che ti piace di più. Per questo un profilo base, con 4mila amici, non vuol dire che sia letto da tutti, sia per questo motivo e sia per il fatto che ognuno, singolarmente può decidere di eliminare le notifiche di un determinato profilo o di una pagina. Quindi, il concetto, pubblico sulla mia bacheca perché ho 4mila amici non funziona. Vuol dire che su 4mila, lo leggeranno pochissime persone. Passando un profilo Manager della tua fan page aziendale, tutto questo non ci sarà. 

Spero che questo post, ti sia utile e sabato 3 novembre potrai avere altri segreti e mi potrai chiedere ciò che vuoi, nella diretta facebook della fan page di BlogConnection alle ore 17.00 - ti aspetto!!

...................................................................................................................................................................

Sono nato a Milano il 20.08.84, ma le mie origini sono prettamente calabre.  Attualmente vivo con la mia famiglia (vedi foto in basso),  in provincia di Lecce, in un angolo di paradiso vicino alla bellissima città dei Martiri, ossia, Giurdignano.  Un oriundo della terra pugliese. In Calabria, precisamente in provincia di Vibo Valentia, ho il lato più bello della mia vita, la mia famiglia d'origine che ogni tanto, quanto il tempo e il lavoro lo permette, vado a trovare.


Prima gli studi universitari, svolti all'Università degli Studi della Calabria, ad Arcavacata in provincia di Cosenza, che mi portarono a conseguire il 23.05.2012, la Laurea in Filosofia e Scienze Umane, e poi gli aspetti lavorativi, contribuirono a farmi spostare dalla mia terra per cercare di trovare fortuna altrove. Grazie a questi cambiamenti, nel 2009 conobbi, per caso, si può dire, quella donna, oggi compagna, amica, moglie, e mamma stupenda che mi ha permesso tra le oltre cose di fare della modifiche totali alla mia vita. E nel 2015, mi ha regalato, la pietra più preziosa della mia vita, che è mio figlio che ha attualmente tre anni e mezzo.



Questi anni, tra le altre cose, mi hanno permesso grazie agli studi umanistici di scrivere di sana pianta due testi a carattere di saggio filosofico. Testi che sono il risultato di attenti analisi e di osservazioni quotidiane sui comportamenti umani e soprattutto adolescenziali, legati, al tempo che stiamo vivendo. Un saggio è stato pubblicato con l'Arduino Sacco Editori, dal titolo "Tra etica e morale", un altro lo pubblicai con la Booksprint Edizioni, dal titolo "Le finestre dei pensieri". Quest'ultimo, fu scaricato nella sua versione e-book, da più di 4mila persone, ed è un saggio che gravita intorno alla figura del pensiero.



Posta un commento

MEDIA PARTNER

ASD_SANARICA radio_waves_tricase

Come far crescere la tua impresa...

Molti imprenditori, arrivano a farsi una domanda cruciale nell'ottica della crescita della propria impresa, vale a dire, come faccio a farla crescere? Ebbene oggi grazie all'avvento del digital, siamo in grado di poter dare una risposta plausibile a questa domanda.



Un tempo il concetto d'impresa era basato sulla più classiche formule tra il dare e l'avere, tra lo scambio di merci, e tra lo scambio di valute o di denaro. Nell'era odierna, e grazie alla nascita del mondo legato a internet, quello che gli esperti chiamano "Global Search", tutto ciò è cambiato. E' cambiato per dei semplici motivi, che possono anche avere un lato banale, ma rappresentano per converso, la vera impronta di un nuovo concetto d'impresa. 

Com'è cambiato questo concetto?
Un'impresa a oggi grazie all'uso dei mezzi applicativi del web, e grazie all'uso massiccio del mondo dei social network, e grazie a tecniche e metriche ben precise, può arrivare non solo a fare rete nel territorio di pertinenza dell'impresa, ma anche e soprattutto nei confini regionali, provinciali, e non solo territoriali. 

Per ottenere questo servizio assolutamente unico, e reso solo nell'epoca odierna, non basta avere un sito e metterlo on line e non basta fare un account Instagram o un pagina Facebook, ma serve invece, usare questi social e il contenitore ufficiale con metriche prettamente definite. 

Il primo consiglio che posso dare, è quello di crearsi una strategia di lavoro, una scheda da seguire che abbia un planning non solo per il periodo più vicino ma che si allunghi nel tempo. Un piano a N mesi come si suol dire o N anni. Secondariamente, iniziare a usare ad esempio facebook che ancora vince il confronto tra i social con un giusto metro e giudizio. Ad esempio: 
La maggior parte degli utenti usano i social e facebook, al mattino quando si svegliano dalle 7.00 alle 9.00, lo usano dalle 12.00 alle 14.00 mentre sono in pausa pranzo, e dalle 17.00 alle 19.00 mentre stanno tornando a casa dal lavoro, o mentre sono a casa a rilassarsi con la famiglia. Ed è lì che un'impresa deve puntare. 

Ma non è tutto qui!!!

Parliamo dei social: 

Un errore commesso da tutti gli imprenditori è quello di credere che un'impresa e viva grazie a un like, un commento, una reazione. In realtà, un'impresa non può certe vivere attraverso l'uso di un like. Utilizzando facebook per promuovere la nostra impresa, possiamo utilizzarlo per far conoscere la nostra idea, il nostro bussiness. E come possiamo farlo? 

Basta programmare dei post, sulla fan page che stiamo utilizzando, ma quest'ultima, non deve essere una pagina statica di un'azienda, ma deve avere un profilo Business Manager, altrimenti Facebook non la legge. Con questo profilo Manager, potrai far comprendere al social in questione che tu esiste e grazie a contenuti reali e non post presi con il copia e incolla, quindi contenuti prettamente tuoi, prettamente di tuo dominio, potrai raggiungere la possibilità di far aumentare la visibilità della tua pagina. Tra l'altro un pagina Manager su Facebook, ha la possibilità grazie all'opzione "Creator Studio", ideata dagli sviluppatori del social, di monetizzare e guadagnare con i click sulla sua pagina. Ma per arrivare a questo, però, c'è bisogno di avere almeno 10mila "mi piace", like, sulla pagina. 

Cosa comporta una metrica basata sul contenuto reale?
riproduzione non cosentita
@copiryght - BlogConnection
Un strategia basata sul contenuto, e seguendo i consigli che in questo post sono stati inseriti, potrai raggiungere ciò che noi di BlogConnection stiamo raggiungendo. Dati che mostriamo sempre, in fede al regime della trasparenza, valore etico a cui crediamo molto, hai nostri sostenitori. 

Puoi arrivare, nel tempo di qualche settimana, di qualche mese, ad aumentare la percezione della tua impresa, che non sarà solo vista dagli amici, ma da un intero sistema online. Il tutto senza usare sistemi di sponsorizzazione con pagamenti assurdi, e senza cercare di coinvolgere persone a entrare nella tua rete con bot o quant'altro.
Otterrai dati reali, con visualizzazioni e con interazioni reali e non che oggi li hai e domani li perdi. Non vendi sogni, ma solide realtà, parafrasando la famosa frase pubblicitaria del Ceo di ImmobilDream Roberto Carlino. 

Ma Facebook è cambiato? 
Si è cambiato. Facebook ha modificato il suo algoritmo e per questo tu adesso vedi nella home del tuo profilo, nel feed notizie per intenderci, i profili e ciò che hai seguito nelle ultime 24h-48h. In più, Facebook, tramite una sua ricerca, ti mostra ciò che tu hai seguito nelle ultime ore, pensando che sia quello che ti piace di più. Per questo un profilo base, con 4mila amici, non vuol dire che sia letto da tutti, sia per questo motivo e sia per il fatto che ognuno, singolarmente può decidere di eliminare le notifiche di un determinato profilo o di una pagina. Quindi, il concetto, pubblico sulla mia bacheca perché ho 4mila amici non funziona. Vuol dire che su 4mila, lo leggeranno pochissime persone. Passando un profilo Manager della tua fan page aziendale, tutto questo non ci sarà. 

Spero che questo post, ti sia utile e sabato 3 novembre potrai avere altri segreti e mi potrai chiedere ciò che vuoi, nella diretta facebook della fan page di BlogConnection alle ore 17.00 - ti aspetto!!

...................................................................................................................................................................

Sono nato a Milano il 20.08.84, ma le mie origini sono prettamente calabre.  Attualmente vivo con la mia famiglia (vedi foto in basso),  in provincia di Lecce, in un angolo di paradiso vicino alla bellissima città dei Martiri, ossia, Giurdignano.  Un oriundo della terra pugliese. In Calabria, precisamente in provincia di Vibo Valentia, ho il lato più bello della mia vita, la mia famiglia d'origine che ogni tanto, quanto il tempo e il lavoro lo permette, vado a trovare.


Prima gli studi universitari, svolti all'Università degli Studi della Calabria, ad Arcavacata in provincia di Cosenza, che mi portarono a conseguire il 23.05.2012, la Laurea in Filosofia e Scienze Umane, e poi gli aspetti lavorativi, contribuirono a farmi spostare dalla mia terra per cercare di trovare fortuna altrove. Grazie a questi cambiamenti, nel 2009 conobbi, per caso, si può dire, quella donna, oggi compagna, amica, moglie, e mamma stupenda che mi ha permesso tra le oltre cose di fare della modifiche totali alla mia vita. E nel 2015, mi ha regalato, la pietra più preziosa della mia vita, che è mio figlio che ha attualmente tre anni e mezzo.



Questi anni, tra le altre cose, mi hanno permesso grazie agli studi umanistici di scrivere di sana pianta due testi a carattere di saggio filosofico. Testi che sono il risultato di attenti analisi e di osservazioni quotidiane sui comportamenti umani e soprattutto adolescenziali, legati, al tempo che stiamo vivendo. Un saggio è stato pubblicato con l'Arduino Sacco Editori, dal titolo "Tra etica e morale", un altro lo pubblicai con la Booksprint Edizioni, dal titolo "Le finestre dei pensieri". Quest'ultimo, fu scaricato nella sua versione e-book, da più di 4mila persone, ed è un saggio che gravita intorno alla figura del pensiero.



Share This Article:

, , , , , , ,
Posta un commento