Il linguaggio della radio... - BLOG-CONNECTION

La Digitalizzazione non è solo smartphone!! BC è la tua agenzia di comunicazione.

Cerca in BC: interviste, articoli, comunicazione, social, web radio, digital, streaming


Il linguaggio della radio.
Modifiche del tempo che stiamo vivendo.

Anche la radio subisce il cambiamento che la società sta vivendo negli ultimi anni, trasformandosi ogni giorno, anche con l’ingresso di nuovi schemi comunicativi e nuove parole che poi entrano nel gergo di tutti noi. La radio, quello strano strumento che quando arrivò nelle case degli italiani, si presentò, come un vero fenomeno cult e un vero fenomeno sociale. Tramite essa, le persone facevano aggregazione e si riunivano nelle case per ascoltare quelle strane persone che parlavano da quella scatolina. Ma in questo post, andremo a parlare di ciò che la radio documenta dal punto di vista della “digital comunication”.


Oggi non è più così, oggi è possibile aggregarsi grazie all’ascolto della radio anche tramite il proprio dispositivo mobile che adoperiamo. Infatti, è parte integrante, con applicazioni e sistemi creati per i sistemi che usiamo, di tutto ciò che nella vita facciamo. Ascoltiamo la nostra musica preferita in diverso modo rispetto un tempo, e lo facciamo attraverso l’app che scarichiamo sul device utilizzato. Tutto ciò a modificato, non solo la messa in opera dello strumento radiofonico, ma anche il rapporto dell’uso della parola, facendo entrare nel linguaggio comune nuovi termini che riserbano in essi, appunto, la forza del cambiamento. La radio si è dovuta sintonizzare al passo con i tempi, ma ci è voluto un tempo abbastanza lungo per vedere realmente questo nuovo stile di conduzione radiofonica.

Nel linguaggio comune, le radio, ormai sono uno strumento interattivo che viene spesso utilizzato dalla persone che seguono quella determinata emittente, come se fosse un punto di riferimento per poter dire il malessere che vivono all’interno della propria casa, ed ognuno può sentirsi per un attimo importante, grazie ai messaggi mandati in diretta e quindi letti dagli speaker radiofonici, ed anche con altri tipi di strumenti. Strumenti che hanno avvicinato questo mondo della comunicazione al grande pubblico.

Quindi, dal punto di vista della comunicazione digitale, la radio ha subito un forte cambiamento che gli ha permesso di entrare ancor più in contatto con i propri utenti, facendoli imparare termini anche non più vicini alla lingua italiana, ad esempio, ma anche termini di radice anglosassone. Termini ormai entrati nella testa di ognuno. Certo è un fenomeno che non riguarda solo l’Italia, ma mondiale, dove con l’arrivo dell’era del web e dell’era dei social network, che permettono la condivisione con tutto il popolo della rete, si è avviato ancor più uno stile nuovo di fare radio. A oggi, le radio sono in parte in “diffusione digitale”, e molti di loro sono addirittura con un canale interattivo sul digitale terrestre, che permette, di avere anche una maggiore utenza, dislocata non solo nel territorio operante dell’emittente, ma in tutto il suolo dove opera, e grazie al web, in tutto il mondo. L’evoluzione più pura di questo elemento, sono le così dette, web radio, e in questo blog ne abbiamo già parlato e puoi trovare l’articolo da questo link, ma non si è posto solo questa evoluzione.


Insomma, l’era tecnologica attuale, ha cambiato il rapporto tra un mezzo che era considerato intoccabile, rendendolo alla portata di tutti, e grazie ai social network, questo è un fenomeno che cresce giornalmente, portando anche delle interessanti novità dal punto di vista organizzativo. Nascono radio, e radio web, a macchia d’olio, ma ciò non è altro che il bene che questa attesa evoluzione ha portato. A tal proposito, in questi mesi, nel territorio di Tricase, in provincia di Lecce, è nata una nuova emittente radiofonica denominata “Radio Wawes Tricase”, e il suo ideatore, è uno Speaker Professionista, con all’attivo quasi trent’anni di esperienza nel mondo della radiofonia e con anche una parentesi a Radio San Marino, e vanta numerosi apparizioni in programmi televisivi di caratura nazionale. Per maggiori informazioni ti invito a visitare il sito dal seguente link. E se vuoi ascoltare dall’app puoi scaricarla da qui

Alessandro Bagnato
Esperto in Social Media Marketing e Comunicazione
Dott. In Filosofia e Scienze Umane
Curatore di BlogConnection
Email: info@blogconnection.it

Nessun commento:

MEDIA PARTNER

ASD_SANARICA radio_waves_tricase

Il linguaggio della radio...


Il linguaggio della radio.
Modifiche del tempo che stiamo vivendo.

Anche la radio subisce il cambiamento che la società sta vivendo negli ultimi anni, trasformandosi ogni giorno, anche con l’ingresso di nuovi schemi comunicativi e nuove parole che poi entrano nel gergo di tutti noi. La radio, quello strano strumento che quando arrivò nelle case degli italiani, si presentò, come un vero fenomeno cult e un vero fenomeno sociale. Tramite essa, le persone facevano aggregazione e si riunivano nelle case per ascoltare quelle strane persone che parlavano da quella scatolina. Ma in questo post, andremo a parlare di ciò che la radio documenta dal punto di vista della “digital comunication”.


Oggi non è più così, oggi è possibile aggregarsi grazie all’ascolto della radio anche tramite il proprio dispositivo mobile che adoperiamo. Infatti, è parte integrante, con applicazioni e sistemi creati per i sistemi che usiamo, di tutto ciò che nella vita facciamo. Ascoltiamo la nostra musica preferita in diverso modo rispetto un tempo, e lo facciamo attraverso l’app che scarichiamo sul device utilizzato. Tutto ciò a modificato, non solo la messa in opera dello strumento radiofonico, ma anche il rapporto dell’uso della parola, facendo entrare nel linguaggio comune nuovi termini che riserbano in essi, appunto, la forza del cambiamento. La radio si è dovuta sintonizzare al passo con i tempi, ma ci è voluto un tempo abbastanza lungo per vedere realmente questo nuovo stile di conduzione radiofonica.

Nel linguaggio comune, le radio, ormai sono uno strumento interattivo che viene spesso utilizzato dalla persone che seguono quella determinata emittente, come se fosse un punto di riferimento per poter dire il malessere che vivono all’interno della propria casa, ed ognuno può sentirsi per un attimo importante, grazie ai messaggi mandati in diretta e quindi letti dagli speaker radiofonici, ed anche con altri tipi di strumenti. Strumenti che hanno avvicinato questo mondo della comunicazione al grande pubblico.

Quindi, dal punto di vista della comunicazione digitale, la radio ha subito un forte cambiamento che gli ha permesso di entrare ancor più in contatto con i propri utenti, facendoli imparare termini anche non più vicini alla lingua italiana, ad esempio, ma anche termini di radice anglosassone. Termini ormai entrati nella testa di ognuno. Certo è un fenomeno che non riguarda solo l’Italia, ma mondiale, dove con l’arrivo dell’era del web e dell’era dei social network, che permettono la condivisione con tutto il popolo della rete, si è avviato ancor più uno stile nuovo di fare radio. A oggi, le radio sono in parte in “diffusione digitale”, e molti di loro sono addirittura con un canale interattivo sul digitale terrestre, che permette, di avere anche una maggiore utenza, dislocata non solo nel territorio operante dell’emittente, ma in tutto il suolo dove opera, e grazie al web, in tutto il mondo. L’evoluzione più pura di questo elemento, sono le così dette, web radio, e in questo blog ne abbiamo già parlato e puoi trovare l’articolo da questo link, ma non si è posto solo questa evoluzione.


Insomma, l’era tecnologica attuale, ha cambiato il rapporto tra un mezzo che era considerato intoccabile, rendendolo alla portata di tutti, e grazie ai social network, questo è un fenomeno che cresce giornalmente, portando anche delle interessanti novità dal punto di vista organizzativo. Nascono radio, e radio web, a macchia d’olio, ma ciò non è altro che il bene che questa attesa evoluzione ha portato. A tal proposito, in questi mesi, nel territorio di Tricase, in provincia di Lecce, è nata una nuova emittente radiofonica denominata “Radio Wawes Tricase”, e il suo ideatore, è uno Speaker Professionista, con all’attivo quasi trent’anni di esperienza nel mondo della radiofonia e con anche una parentesi a Radio San Marino, e vanta numerosi apparizioni in programmi televisivi di caratura nazionale. Per maggiori informazioni ti invito a visitare il sito dal seguente link. E se vuoi ascoltare dall’app puoi scaricarla da qui

Alessandro Bagnato
Esperto in Social Media Marketing e Comunicazione
Dott. In Filosofia e Scienze Umane
Curatore di BlogConnection
Email: info@blogconnection.it

Share This Article:

, , , , , , ,

CONVERSATION

0 commenti :